anello tuum

Il territorio in cui nasce e si sviluppa il progetto dell’azienda oggi chiamata “TUUM“ sospesa tra i territori di Toscana e Umbria, zona nota per aver dato i natali ad alcune delle personalità più importanti del rinascimento, da Piero della Francesca a Michelangelo Buonarroti, da Fra Luca Pacioli a tanti altri rinomati artisti che hanno ispirato con la loro genialità la cultura artistica dell’Italia. Un’ispirazione quasi tangibile avvolge questi luoghi di bellezza inalterata e proprio qui, nasce TUUM nel luglio del 2009 dall’intuizione di due giovani imprenditori: rendere tangibile la spiritualità delle preghiere imprimendone le parole su di un gioiello.
Viene così depositato nel Aprile 2009 il modello di design dell’anello ORIGINE, il gioiello che dà inizio alla riconosciuta intuizione imprenditoriale.

Tuum in Latino significa “tuo” e nasce proprio dalla lettura l’idea del marchio che prende in prestito le parole di un messaggio universale, indelebile che è parte dell’ Umanità: Il Padre Nostro.
“Pater Noster qui es in coelis sanctificétur nomen Tuum”.

 

L’attività di TUUM è da allora la produzione artigianale e totalmente Made in Italy di gioielli in argento, oro e oro con diamanti. Già nel settembre del ’99, la TUUM comincia le sue prime vendite presso le più grandi gioiellerie del mercato italiano. La prima e più importante opportunità per la visibilità del marchio è l’inizio della distribuzione presso la Città del Vaticano, dove oggi TUUM è presente in 6 punti vendita.

Si costruiscono così, le basi per una distribuzione commerciale e nel 2010 inizia una prima campagna pubblicitaria. Nella comunicazione è il prodotto che si fa notare e che attrae l’attenzione del consumatore. Si evince subito la straordinaria appartenenza che il gioiello sembra avere sull’essere umano. È evidente che il messaggio del quale TUUM si è fatto alfiere (la preghiera) appartiene, in una forma straordinariamente intima e riservata, all’essere umano. Il progetto racconta la storia di ognuno e suscita nelle persone il desiderio di possederlo, di condividerlo, di ricordarlo. Nel 2011 la comunicazione cresce e crescono rapidamente i consensi del mercato che “non trova simili oggetti e simili progetti come confronto”. TUUM è unico, …